Roberto Fiorini

Roberto Fiorini nasce a Bologna e vive a Ravenna. Matura la sua esperienza nel settore dello studio e della pianificazione degli spazi di lavoro in ufficio, attraverso una trentennale collaborazione con le principali aziende produttive del settore, che inizia negli anni '70 con la Castelli Spa, dove si impiega in ruoli di area tecnico commerciale. Dagli anni '90, in seguito all'acquisizione della stessa da parte di una delle più importanti multinazionali americane del settore, e fino al 2009, sviluppa, in qualità di Dirigente, diversi progetti di start - up e gestione aziendale. Interessato a temi di sostenibilità ambientale, nel 2010 opera all'estero nel settore delle energie rinnovabili e, nel 2011, fonda in Italia la LWS Lean Workspace: azienda che si occupa di diffondere e promuovere i concetti di "lean" Workspace da lui definiti. Nel giugno 2011, riferito a questi temi, pubblica il saggio: "Esistenza, Spazio e Ufficio". Studi di Architettura, appassionato di storia, antropologia ed archeologia, pubblica diversi articoli su principali quotidiani nazionali e, nel 2003 pubblica il saggio: "L'Orizzonte dei Re" in cui affronta il tema dello spazio esistenziale nelle architetture templari delle prime dinastie egiziane.

Homepage: http://www.leanworkspace.com

Social Media Strategy in 3 passi. #sapevatelo (#Prendifiatolab)


Originally posted on PARESBLOG:
Quando mi hanno chiesto di scrivere un post sui Social Media mi sono più volte interrogata su quale fosse la prospettiva migliore da cui affrontare l’argomento. Si tratta di un terreno scivoloso, mai uguale a se stesso, senza certezze né regole fisse: ed è proprio questo il suo fascino. Alla base…

Lascia un commento

# ARCHITECTURAL THEORIES /// A Subversive Approach to the Ideal Normatized Body


Originally posted on The Funambulist:
Body Measurements by Henry Dreyfuss Associates. MIT Press, 1974. A year ago, I wrote an article which was exploring how the modernist theories had implemented the ideology of what I called an ideal normative body. In a nutshell, this oxymoron expresses the paradox of the elaboration of a body that…

Lascia un commento

Impronte elettroniche: l’identità tra pubblico e privato


Originally posted on YBlog:
  February 14, 2012 by hellais – @hellais Questo è un saggio che scrissi nel 2008 e non ho mai pubblicato. Rileggendolo penso che ci siano degli spunti interessanti e, purtroppo, ancora molto attuali. Impronte elettroniche: l’identità tra pubblico e privato. di Arturo Filastò – 2008 Benvenuti nel futuro dove tutto…

Lascia un commento

Perché è utile chiedere un rimborso spese per lo stage (anche curricolare)


Originally posted on D I S . A M B . I G U A N D O:
Da anni faccio una battaglia quotidiana – in aula, via mail, sul questo blog, negli incontri faccia a faccia – per informare gli studenti e le studentesse del fatto che, prima di fare un tirocinio in azienda, è sempre…

Lascia un commento

La curva di Laffer e gli 80 euro di Renzi


Originally posted on #Perché Sinistra:
La politica della destra americana (che ha come capostipite Reagan) e quella di gran parte delle formazioni di centro-destra europee, in merito alla tassazione, nasce con la concezione di mettere in atto quello che riporta la Curva di Laffer (link). Non è un caso che Berlusconi, in una delle sue…

Lascia un commento

IL PIL… LA CREAZIONE…


Originally posted on economyidea:
? Si sente ormai da anni parlare di riforme, riduzione della pressione fiscale, semplificazione, riforma del mercato del lavoro, efficientamento della Pubblica Amministrazione… Tutte promesse ovviamente disattese, a causa delle numerosi Lobby che popolano il nostro Paese le quali per fare i propri interessi, finiscono per realizzare clamorosi autogoal che determinano…

Lascia un commento

L’Italia e le riforme: la lesson learnt spagnola ed il filo guida europeo che ci ricordano (Moody’s) di non perdere


Originally posted on Valentino Angeletti:
 In questi giorni si sente molto parlare della via virtuosa delle riforme che la Spagna è stata in grado di  perseguire. Il paragone rispetto all’Italia in modo non esplicito è stato portato anche da Draghi nel  suo ultimo  discorso (di seguito i passaggi principali ed un commento LINK) asserendo che gli…

Lascia un commento

Gli squilibri europei e la lezione di Keynes


Originally posted on Keynes blog:
di Alessandro Bramucci da Sbilanciamoci.info La crisi economica mondiale esplosa nel 2007 negli Stati Uniti con lo scoppio della bolla immobiliare e il fallimento della banca d’affari Lehman Brothers nel Settembre del 2008 affonda le sue radici nella finanza. La deregolamentazione del settore bancario, prima negli Stati Uniti e poi…

Lascia un commento

This is Probably a Good Time to Say That I Don’t Believe Robots Will Eat All the Jobs …


Originally posted on Marc Andreessen:
Image: Tobias Higbie  THE ROBOT TWEETSTORMS by @PMARCA One of the most interesting topics in modern times is the “robots eat all the jobs” thesis. It boils down to this: Computers can increasingly substitute for human labor, thus displacing jobs and creating unemployment. Your job, and every job, goes to…

Lascia un commento

Why The Death Of The Office Can’t Come Too Soon


Originally posted on Paul Taylor :
“We literally followed people around all day and timed every event [that happened in the office], to the second. That meant telephone calls, working on documents, typing e-mails, or interacting with someone. What we found is that the average amount of time that people spent on any single event before being…

Lascia un commento

What did World War I leave to us?


Originally posted on Lorenzo Tondi:
The Wall Street Journal has created a great interactive review of all the legacies of World War I to remember its centenary. Check it out here.

Lascia un commento

I vecchietti delle spiagge digitali


Originally posted on Il nuovo mondo di Galatea:
I due anziani sono a mollo nell’acqua, vicino alla battigia, perché per la maggioranza degli italiani in spiaggia alla fine il bagno in mare non è una nuotata al largo, ma un galleggiamento pigro, in stile uomo in ammollo. E del resto, settant’anni lei, qualcosa di più…

Lascia un commento

Quanti economisti sono d’accordo con Alesina?


Originally posted on Keynes blog:
Le misure fiscali di Obama hanno ridotto la disoccupazione? E in generale i costi hanno superato i benefici? Queste semplici domande sono state rivolte dalla Chicago Booth (proprio quella Chicago Booth) a un panel di economisti che periodicamente risponde a domande sull’attualità economica. I risultati sono a dir poco schiaccianti.…

Lascia un commento

Internet penetration rate across countries


Originally posted on Lorenzo Tondi:
Look where Italy is placed :( It has the lowest rate of all European countries included in the list.

Lascia un commento

Linkedin – 19 errori da mettersi le mani nei capelli!


Originally posted on Questione di… Social!:
Se non state ottenendo i risultati sperati, è possibile che stiate commettendo uno o più errori su Linkedin che fanno scappare i vostri potenziali clienti. Avete una sola possibilità per fare buona impressione al primo contatto, e quando la gettate via per errori di questo tipo, avete seriamente chiuso…

Lascia un commento

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 106 follower