Liti tra colleghi: quanto tempo perso


Un indagine calcola in sette ore a settimana il tempo speso a gestire conflitti tra impiegati. Cinque consigli per favorire un clima sereno in azienda

Come aumentare la produttività in ufficio? Basta ridurre al minimo i piccoli dissidi tra colleghi che “rubano” all’azienda sette ore a settimana, più di due settimane di lavoro ogni anno. Secondo una recente indagine di Robert Half, condotta su mille manager di aziende con più di 20 dipendenti, sono proprio i piccoli dissidi a far perdere più tempo: quelli che nascono ad esempio perché si parla ad alta voce al telefono, per uno scherzo di cattivo gusto, per le lamentele relative a qualcuno che sparisce durante i picchi di lavoro o perché il vicino di scrivania mangia in continuazione lasciando briciole ovunque, o ancora i continui commenti negativi sul futuro dell’azienda o sulla cattiveria dei capi. Per favorire la produttività in azienda, la società di recruitment specializzato ha stilato una lista di cinque consigli per dirigenti e top manager:

1. Intervenire sulle cause
Non occorre intervenire ogni volta che sorge un problema banale, ma non si possono ignorare le questioni che mettono a rischio l’armonia del gruppo. Per rendere il clima più disteso, è utile dare ascolto ai soggetti coinvolti, per individuare il motivo del conflitto e capire come affrontare i contrasti futuri.
2. Non lasciare che una mela marcia rovini il gruppo
Quando il conflitto è generato da un solo individuo, è bene che il datore di lavoro lo convochi in separata sede per ricordargli che uno dei requisiti fondamentali per svolgere bene il proprio incarico è la capacità di collaborare e il rispetto dei colleghi.
3. Coinvolgere i dipendenti in attività non lavorative
La familiarità tra i dipendenti comporta una maggiore comprensione e tolleranza reciproca: è utile, pertanto, fornire opportunità di interazione in attività non lavorative, come pranzi, eventi o attività di volontariato, che consentono ai dipendenti di conoscersi meglio e favoriscono la collaborazione e il cameratismo.
4. Premiare i comportamenti positivi
Premiare chi contribuisce a creare un ambiente di lavoro favorevole e chi sa fare gioco di squadra dimostra concretamente che il modo di interagire con gli altri è importante quanto le prestazioni di lavoro.
5. Valutare le capacità relazionali in fase di assunzione
E’ importante prestare attenzione alle caratteristiche personali del candidato già durante la fase del colloquio di lavoro: infatti, assumere persone con capacità relazionali positive, che si sposano con la cultura aziendale, riduce il rischio di conflitti futuri.

Fonte: Liti tra colleghi: quanto tempo perso / Mondo del lavoro / Società / Home – Business People.

Annunci

, , , ,

  1. #1 di Linux il 23 febbraio 2012 - 15:05

    queste soluzioni ABC da manuale americano peccano sempre di eccessiva ingenuità e sempliciotteria come se si vivesse nel migliore dei mondi possibili (e immaginabili!). Non di rado, sono pure soluzioni che auspicano l’ipocrisia o una sorta di fascismo d’impresa

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

OFFICE OBSERVER | Danilo Premoli

office + social | Anno VII

ROMAGNA AMBIENTE POSSIBILE

A prescindere da ciò in cui crediamo, dai valori sociali ed economici in cui ci riconosciamo, non possiamo più rinunciare a preoccuparci dell’ambiente. Noi vogliamo farlo partendo da qui e ora

sinistraumbra.wordpress.com/

il sito di Rifondazione comunista dell'Umbria

RAVENNA POSSIBILE

Blog dei comitati Possibile della città di Ravenna

Il simplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come.

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

Hebertismo.it

Il portale italiano sul Metodo Naturale di educazione fisica, virile e morale di Georges Hébert

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: