Chissà cosa avrà voluto dire…

Keynes blog

“La BCE farà tutto quanto è necessario per preservare l’euro e, credetemi, sarà abbastanza”. Così si era espresso Mario Draghi solo una settimana fa, a Londra. Tutti avevano capito che l’uomo di fatto più potente d’Europa avrebbe sbattuto i pugni sul tavolo (metaforicamente) e si sarebbe imposto alla recalcitrante Bundesbank le misure assolutamente necessarie nel breve periodo per evitare la deflagrazione dell’Euro. Le sue parole avevano suscitato così tanta speranza da far precipitare di colpo gli spread dei titoli spagnoli e italiani. Ieri mattina il termometro segnava “appena” 440, novanta punti in meno rispetto alla vigilia del discorso di Londra, nonostante le dichiarazioni negative provenienti dalla banca centrale tedesca nelle stesse ore. Draghi era sembrato tanto convinto del fatto suo che persino un “catastrofista” come Roubini aveva festeggiato sostenendo che la “tempesta perfetta” che avrebbe potuto distruggere il sistema economico mondiale era stata, con tutta probabilità, evitata.

View original post 609 altre parole

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

sinistraunita

sinistraunita

RAVENNA POSSIBILE

Blog dei comitati Possibile della città di Ravenna

Il simplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come.

Hic Rhodus

Hic Salta!

Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

Hebertismo.it

Il portale italiano sul Metodo Naturale di educazione fisica, virile e morale di Georges Hébert

News-Info. Alternativa

Un'informazione alternativa alla "propaganda" mainstream.

Barbara Olivieri

Non solo un architetto

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: