Londra è satura


diasporaitaliana

Non voglio fare l’allarmista o il tragico, ma la situazione è davvero peggio di quello che ci si aspettava. È vero che era prevista una grande ondata di italiani, ma a mio parere adesso si è andati ben oltre le aspettative.

Ovunque si vedono e sentono italiani. Non i soliti turisti, ma ragazzi emigrati, proprio come preventivato. E a quanto mi sembra di capire, molti si trovano in quella condizione già descritta, di chi deve cercare un lavoro per sopravvivere aspettando quell’opportunità che gli cambi la vita, e che giustifichi il fatto di aver lasciato famiglia e amici, senza però nessuna certezza.

Ho l’impressione che questo sia un disastro sottovalutato da molti, soprattutto dagli organi competenti.

I quotidiani pubblicano sempre gli stessi articoli, che parlano di storie di successo e di come sia possibile riuscire a fare tutto all’estero, incentivando indirettamente un fenomeno che ha raggiunto dimensioni preoccupanti, ma evidentemente…

View original post 277 altre parole

Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

sinistraumbra.wordpress.com/

il sito di Rifondazione comunista dell'Umbria

RAVENNA POSSIBILE

Blog dei comitati Possibile della città di Ravenna

Il simplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come.

Hic Rhodus

Rivista di argomenti e logica civile

Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

Hebertismo.it

Il portale italiano sul Metodo Naturale di educazione fisica, virile e morale di Georges Hébert

News-Info. Alternativa

Un'informazione alternativa alla "propaganda" mainstream.

Barbara Olivieri

"Non guardare indietro, non stai andando da quella parte."

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: