HCD – High Care Daddies: le nuove frontiere della genitorialità


Un passo dopo l'altro

È di qualche giorno fa la notizia su La Repubblica che il nostro tempo, oltre a essere quello della precarietà, della liquidità, della generale assenza di una monoliticità, è caratterizzato anche dal definitivo sdoganamento di un nuovo modo di vivere la genitorialità. E questo non vale solo per la donna, sempre meno mamma “domestica” ed altruista e sempre più narciso, come suggerisce Recalcati. Ma vale anche per l’uomo.

mammoGli americani usano l’acronimo HCD (high care daddies)per indicare la figura parentale che mostra particolari competenze accuditive e un alto tasso di coinvolgimento nel ménage famigliare, un tempo riservate solo alla donna. Si tratta sostanzialmente di quei papà “presenti”: allattano (artificialmente, si intende, almeno per il momento); seguono i figli negli impegni quotidiani, scolastici e non; si prestano ai lavori domestici di ogni sorta e tendono meno a mostrare interesse per la carriera.

Ci sono e ci vogliono essere.

Come per…

View original post 245 altre parole

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

sinistraunita

sinistraunita

RAVENNA POSSIBILE

Blog dei comitati Possibile della città di Ravenna

Il simplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come.

Hic Rhodus

Hic Salta!

Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

Hebertismo.it

Il portale italiano sul Metodo Naturale di educazione fisica, virile e morale di Georges Hébert

News-Info. Alternativa

Un'informazione alternativa alla "propaganda" mainstream.

Barbara Olivieri

Non solo un architetto

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: