“Peace is our profession!”. Quando il punto di vista influenza il conflitto.


Psico Pensiero - Il mio laboratorio personale

peaceC’era un tempo in cui il mondo era diviso in due. E a causa di questo ha rischiato di finire per sempre.  Non importa quale  delle due parti avesse ragione o torto. Quello è stato il tempo in cui le due più grandi super-potenze – USA da una parte e l’ex Unione Sovietica dall’altra –  hanno dato origine a quella che è stata definita”guerra fredda“, nel periodo che ha caratterizzato tutto il secondo dopo-guerra fino ad arrivare più o meno ai giorni nostri con la caduta del muro di Berlino nel 1989.

290px-Lippman-Time Walter Lippman

Il termine guerra fredda fu coniato dal giornalista americano Walter Lippman (1889 – 1974) per descrivere lo scenario in cui le due super-potenze, precedentemente alleate durante il conflitto mondiale, si affrontavano indirettamente contrapponendosi su un piano ideologico, politico ed economico ma senza mai ingaggiare un conflitto militare diretto vero e proprio, (ad eccezione dei conflitti armati in…

View original post 969 altre parole

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

sinistraunita

sinistraunita

RAVENNA POSSIBILE

Blog dei comitati Possibile della città di Ravenna

Il simplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come.

Hic Rhodus

Hic Salta!

Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

Hebertismo.it

Il portale italiano sul Metodo Naturale di educazione fisica, virile e morale di Georges Hébert

News-Info. Alternativa

Un'informazione alternativa alla "propaganda" mainstream.

Barbara Olivieri

Non solo un architetto

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: