La Grecia e la salvezza del sogno europeo. Pensieri distratti e noiosi alla vigilia di un viaggio senza ritorno.


fricandò

grcia Una giovane donna con una bandiera di Syriza per le strade di Atene. Immagine di speranza e dignità.

Ecco, narrare il contenzioso che vede contrapporsi il governo ellenico e la Troika è, in primis, riflettere su un fatto di coscienza. Si, mi assumo la responsabilità nell’affermare che bandirò diavolerie e tecnicismi economici e, tanto meno, farò ricorso alle strambe pozioni magiche elaborate dalla finanza. No. Il mio punto di vista è altro. È cosa che attiene la morale e la coscienza dell’uomo.

Parliamoci chiaro, amiche e amici: ragionare di Grecia, economicamente fallita da anni, è innanzitutto immaginare l’Europa che è stata, che vorremmo, che vogliamo o non vogliamo, costruire. Il nodo del contendere è tutto racchiuso lì. Anche gli estenuati e rituali incontri che si tengono a Bruxelles e a Strasburgo hanno tutti come obiettivo implicito le direttrici sulle quali si costruirà la nuova Europa. Il “caso Grecia” è…

View original post 552 altre parole

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

sinistraunita

sinistraunita

RAVENNA POSSIBILE

Blog dei comitati Possibile della città di Ravenna

Il simplicissimus

Chi ha un perché per vivere, può sopportare tutti i come.

Hic Rhodus

Hic Salta!

Il Resto del Caffè

Antiquotidiano di informazione e cultura

Hebertismo.it

Il portale italiano sul Metodo Naturale di educazione fisica, virile e morale di Georges Hébert

News-Info. Alternativa

Un'informazione alternativa alla "propaganda" mainstream.

Barbara Olivieri

Non solo un architetto

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: